Ultime recensioni

mercoledì 2 agosto 2017

[Recensione] CASSIA - Giovanna Roma

Copertina bella ed elegante, appropriata per rappresentare la protagonista.


Genere: Dark Romance
Casa editrice: Self Publishing
Data di Uscita: 15 Maggio 2017
Prezzo: € 11.86 - Ebook €2.99

Sinossi: Non posso tornare indietro, né procedere con la mia vita.
Sono stata classificata inadatta a vivere nella società. Rinchiusa come un animale.
E questo ha attirato la loro attenzione.
Stanno venendo a prendermi.
Uno dei due vuole quello che nascondo nella testa. Vuole scagliarmi contro la sua preda.
L'altro vuole togliermi di mezzo per sempre.
Entrambi mi spingono verso il precipizio e io sono costretta all'impensabile.
La loro offerta non ha affatto il gusto di un'offerta.
Uscirne è impossibile.
Divengo parte di un piano già in atto.
Divengo l'ultima creatura nella quale pensavo di tramutarmi per continuare a vivere.
Divengo una cacciatrice.

Serie 'Deceptive Hunters'
#1. Adam
#2. Razov
#3. CASSIA


Non lo avrei mai detto ma il terzo romanzo della serie “Deceptive Hunters”, dal titolo CASSIA è proprio bello!!

ADAM, il primo romanzo, non mi convinse ma questo terzo lavoro è altamente godibile. La base è quella di un dark romance, come lo è del resto tutta la serie di Giovanna Roma, ma la parte iniziale sa tanto di romantic suspense e quante volte, poi, ho sorriso per l’intraprendenza della protagonista!!!

Come si evince dal titolo Cassia è la protagonista, una ragazzina di famiglia ricca e importante che viene educata a stare nell’alta società ed a barcamenarsi tra gli squali che la popolano. Scomparsa dalla scena per un po’ viene riportata in vita grazie ad un uomo potente che vede in lei delle grandi capacità che vuole asservire ai suoi scopi malvagi. Cassia è brava a smanettare con la tastiera di un pc ed è anche bella: un connubio pericoloso che però fa girare la testa.

Il suo partner di azione è Adam, un’anima dannata che non trova pace e che non piace a nessuno, ma le sue abilità da cecchino sono riconosciute ed apprezzate. Abituato a lavorare da solo sarà difficile per lui adeguarsi alla nuova protetta del capo. Da qui la loro relazione turbolenta e violenta, agognata e realizzata nel rispetto delle loro personalità. Adam non si spezza e non si piega, ma riesce a trovare in Cassia colei che potrà mostrargli la luce in fondo al tunnel. Non c’è dolcezza, non ci sono rose e fiori ma di certo la scrittrice è stata brava a mostrare il modo Adam in cui dimostra di tenere ad una persona. Insieme sono una coppia perfetta perché si amalgamano, sono ghiaccio e fuoco insieme, capaci di fare scintille e qualche volta di far sorridere.

A me è sembrato che non fosse Adam o addirittura Razov ad interpretare il ruolo del cattivo. Questo primato lo lascerei agli aguzzini di Cassia e a quel bel tipetto della sorellastra di Razov, infame e doppiogiochista.

Il romanzo presenta un’altra coppia ‘scoppiata’: il grande capo Razov vuole vendicarsi dell’abbandono della sua Lisa. La donna gli è entrata dentro, ha permeato tutte le cellule del suo corpo e della sua mente, è la sua droga, il suo ossigeno e quando può finalmente vendicarsi, sarà il suo cuore a vincere il duello incessante con la voglia di vendicarsi. Sono belli insieme, il loro è un amore, forse, al di sopra delle righe ma è amore. Come si fa a deriderlo!!!

I pov sono vari a seconda dei personaggi a cui viene data la parola. La storia ha più regie ed ognuna di esse porta in scena il proprio contributo al romanzo. Linguaggio crudo ma chiaro. Personaggi violenti ma ben delineati anche se la maggior parte di loro già la conosciamo dai romanzi precedenti.

Essendo un dark si troveranno scene violente, abusi e denigrazioni, quindi non giriamoci intorno: se siete puritani, state alla larga da questo romanzo!!!

 . .

1 commento:

  1. Grazie di cuore Xania. *-* Grazie soprattuto per aver proseguito la serie sino alla fine.

    RispondiElimina