Ultime recensioni

martedì 28 marzo 2017

[Recensioni] PER ADDESTRARTI - Chiara Cilli

Mie care impertinenti tenetevi forte perché la regina del dark romance è tornata!! La bravissima Chiara Cilli ci ha regalato un nuovo stupefacente capitolo della serie Blood Blonds, dopo averci lasciato orfane di Henri e Alexandra!
 Ma non preoccupatevi perché vi assicuro che i nostri nuovi protagonisti, André e Nadyia saranno capaci di sedurci altrettanto bene!!

 Genere: dark romance
 Casa editrice: Self Publishing
 Data di Uscita: 27 Febbraio 2017
 Prezzo:  € 11,98 - ebook € 2,99
 Serie: Blood Bonds #4
 Sinossi: 
 Credevo di sapere chi fossi. Cosa fossi.
Credevo di non avere più scampo, che la mia resistenza fosse ormai giunta al termine.

Poi ho sentito la sua voce pronunciare il mio nome.
Poi i suoi occhi hanno risposto al richiamo dei miei.

Non ha paura di me. Si avvicina. Mi parla. Mi tocca come se le appartenessi. È folle.

Lui è l’unica chance che ho per restare viva. Devo far sì che gli importi di me. Che sia lui ad avvicinarsi.



Ma non riesco a starle lontano.
Ma gli basta sfiorarmi perché perda di vista l’obiettivo.

L’arrivo della Regina è vicino.
Dovrò scegliere.

La sottomissione.
O la lama di André Lamaze.

Qualunque sia la sua decisione, finalmente dirò addio alla mia piccola rossa.


Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene violente e omicidi. Non adatto a persone suscettibili ai temi trattati. +18



Dunque, ecco il primo romanzo dedicato al fratellino più piccolo di casa Lamaze, che voi tutte ricorderete, non solo per la sua efferata spietatezza ma anche per la sua maestria nel combattere. Bene, il nostro André si occupa proprio di questo: addestrare le giovani mal capitate per diventare abili killer da vendere  poi alla malvagia Regina. Ma il piccolo Lamaze non si aspettava di ritrovarsi tra le mani una fanciulla con le abilità e il fascino di Nadyia. Perché la ragazza possiede una forza,una sfrontatezza ,una determinazione  e una luce ammaliante negli occhi capace di stregarlo. Ma André non è certo il tipo da lasciarsi incantare da un paio di gambe lunghe e una chioma rosso fuoco accecante, eppure quando si ritrova nella stessa stanza con lei non riesce a toglierle gli occhi di dosso. La ragazza è solo merce di scambio, come tutte le altre, è insubordinata e irrispettosa, lo sfida in continuazione e tutto quello che André avrebbe dovuto fare è ucciderla già da tempo. Ma Nadyia è anche furba, ha capito che si è instaurato un certo legame con il suo carceriere e deve trovare il modo per sfruttare questo a suo vantaggio, è la sua unica chance di vita, la sua unica possibilità di salvezza e così riesce a strappare ad Andrè la promessa di essere il suo unico insegnante. Ma qualcosa in lei cambia quando lotta contro di lui, quando i loro corpi si scontrano e si incontrano, quando i loro respiri si fondono, quando le loro mani si colpiscono e si toccano. Un’attrazione inspiegabile, ossessiva e vorace è quello che lega i nostri protagonisti, ma questa loro speciale connessione non passa di certo inosservata agli occhi della Regina. E ora che la Regina sa non si può fuggire, Nadyia è una sua proprietà e le regole sono chiare: o combatti per lei o muori.

Non riesco più a trovare le parole per dirvi quanto sia geniale questa autrice!! Questa saga che ha creato è di volta in volta sempre più accattivante e irresistibile!

E questa volta mi ha fatto anche ricredere su un personaggio che ho sinceramente odiato sin dalla prima volta, ma che qui mi ha lasciato praticamente a bocca aperta!!
André Lamaze è meraviglioso! Non so se si può usare il termine meraviglioso per descrive un uomo che nella vita uccide per piacere e per mestiere, ma la nostra Chiara ha anche questa capacità, ti fa innamorare anche dei personaggi più letali! Chi non ricorda il regalino che André ha lasciato sulla guancia di Aleksandra?! Mai avrei pensato di ritrovarlo capace di un tocco che non distrugge. Più volte in questa vicenda compare la parola amore, forse  è troppo parlare di amore, ma una cosa è sicura: il nostro André per la prima volta in vita sua è capace di provare qualcosa che non sia odio e vendetta. E questi sentimenti lo disorientano completamente, lo mandano fuori di testa, non è quello che vuole, lui è una macchina di distruzione, non vuole fare la fine di Herni spezzato per colpa di una donna! Eppure quella piccola rossa gli fa provare per la prima volta attrazione, passione, possesso. Si perché Nadyia è sua, è la sua ossessione, pensa spesso che dovrebbe liberarsi di lei, ma poi non riesce a starle lontano! E Nadyia è caduta nella sua rete, diciamo che ci è voluta entrare proprio per potersi liberare, ma in questa rete lei ci è rimasta totalmente invischiata perché André le è entrato sotto pelle, le si è insinuato nella mente e quei rari momenti in cui lui si lascia andare sono gli attimi in cui il suo cuore batte di nuovo. Sa che la sua vita non le appartiene più, che una volta venduta alla Regina diventerà un oggetto nelle sue mani, ma in ogni singolo istante non smette di lottare, di cadere e di rialzarsi, di sanguinare e guarire pur di non essere separata da André e perdere così anche la sua ultima speranza!

Volete sapere quanto ci ho messo a leggerlo? Una notte! Non sono riuscita più a staccarmi una volta cominciato, perché i  romanzi di Chiara sono così: ti assorbono a 360 gradi, ti ammaliano e ti travolgono e tu non puoi far a meno di leggere e leggere fino all’ultima riga!
Lo stile di Chiara è perfetto, fluido, scorrevole, senza intoppi, possiede un uso del linguaggio invidiabile e l’atmosfera dark che avvolge il libro ti conquista irrimediabilmente! Devo avvisarvi che le scene di violenza compaiono anche questa volta, quindi sapete già che il genere che vi apprestate a leggere non è adatto ai deboli di cuore, tuttavia sono inserite perfettamente nella narrazione, fanno parte del carattere dei personaggi e della vicenda in generale, così come le scene di sesso, passionali, sensuali rudi e brucianti, ma azzarderei a dire quasi più tenere rispetto a quelle a cui eravamo abituate, senza però snaturare il tema dell’intera saga.
La storia di André e Nadya è stata davvero una sorpresa, non mi aspettavo questa intensità dai personaggi, questa connessione di anime e di corpi che mi ha conquistata in pieno!
Spero davvero che l’autrice non ci faccia aspettare troppo per consegnarci il prossimo romanzo perché come al solito è così perfida da lasciare i suoi lettori in bilico con una irrefrenabile voglia di scoprire subito cosa accadrà!

Quindi, care impertinenti, entrate ancora una volta nel mondo oscuro della famiglia Lamaze e lasciatevi “Addestrare” dalla nostra Chiara!





ACQUISTA ORA CON 1-CLICK


|| Amazon • Kobo • iBooks • Google Play ||



NON PERDERE I PRIMI TRE ROMANZI DELLA SERIE



L'AUTRICE


Nata il 24 gennaio 1991, Chiara Cilli vive a Pescara. I generi di cui scrive spaziano dal Dark Fantasy e Dark contemporaneo all’Erotic Suspense. Ama le storie d'amore intense e tragiche, con personaggi oscuri, deviati e complicati.

|| FacebookTwitterWebsiteGoodreadsAmazonPinterestInstagramGoogle+YouTubeNewsletter ||

1 commento:

  1. Sono così felice che ti sia piaciuto! Grazie infinitamente per questa bellissima recensione xxx ♥

    RispondiElimina