Ultime recensioni

giovedì 2 febbraio 2017

[Recensione] SE IL NOSTRO AMORE NON BASTA - Jenny Anastan

Salve Impertinenti!
Dopo tanto tempo torno a parlavi di un nuovo libro, e per ricominciare dopo questo lungo periodo di vacanza, parto con il presentarvi il nuovo romanzo della nostra bravissima Jenny Anastan con “Il nostro amore non basta”, un romanzo diverso dal solito new adult perché molto più adulto e introspettivo.

Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: AmazonCrossing
Data di Uscita: Novembre 2016
Prezzo: € 9.99

Sinossi: Serena e Stefano si amano da sempre, sin da bambini. Con Stefano Serena non ha scoperto solo l’amore, ma anche la passione, la felicità, e il matrimonio è il coronamento di tutti i suoi sogni. Tutto potrebbe essere perfetto se potessero avere un bambino. La vita però ha piani diversi per loro: dopo tre gravidanze infruttuose, il sogno di entrambi si infrange. Nella loro esistenza felice e realizzata si insinuano il silenzio, la sofferenza e la freddezza. E anche la menzogna.
Serena decide così di allontanarsi da una situazione ormai insostenibile e organizza un viaggio da sola negli Stati Uniti, una vacanza “on the road” sulla Route 66. È la vacanza che ha sempre sognato, di cui tanto ha letto, ma che lei e Stefano non hanno mai fatto. Arrivata a Chicago, però, l’attende una sorpresa: il marito è lì ad aspettarla, pronto ad arrivare con lei fino a Santa Monica, al termine della mitica Route, e a provare a fare insieme un viaggio tra paesaggi immensi e meravigliosi che potrebbe rimettere insieme i cocci delle loro vite spezzate. Perché se l’amore non basta più, forse bisogna metterci l’anima.


“Il nostro amore non basta” è la storia di un amore e come tutte le storie d’amore è il racconto di un viaggio che partirà da una fine per arrivare ad un nuovo inizio.

Questo sarà un viaggio on the road che attraverserà l’America lungo la Route 66, e ci parlerà della lunga storia d’amore tra Serena e Stefano, una storia che all’inizio ci farà pensare, poi ci spezzerà un po' il cuore leggendo la sofferenza che una donna può provare nel vedersi privata di una delle cose più importanti al mondo, ma allo stesso tempo potremmo leggere dell’amore e della dedizione che una coppia può nutrire e che nonostante gli ostacoli della vita, magari con qualche fermata, continua ad essere il centro di tutto per questa coppia.

Anche questa volta la Anastan con la storia di Serena e Stefano non ha sbagliato colpo perché è riuscita a creare dei personaggi reali, molto sofferti e molto empatici verso i quali non si può non provare affetto alla fine della lettura. Serena l’apprezzi perché non puoi farne a meno: soffri, ti illudi e poi speri con lei. Stefano lo arrivi ad amare per la devozione e l’amore che prova per la moglie.

La storia è molto molto bella e molto intima, prima dicevo adulta e credo che sia il termine che meglio la rispecchi. È un concentrato di amore e sofferenza che lascia anche spazio al desiderio. Non è la solita storia del vissero tutti felici e contenti, anche il finale vi farà emozionare.

Non so se sia giusto definire questo come il romanzo meglio riuscito della nostra scrittrice ma posso dire che è uno dei migliori che abbia letto.

Leggetelo assolutamente!

Ancora complimenti Jenny!


Ps: diamo un merito a questa scrittrice che ogni volta anche se scrive di posti a lei lontani riesce a farti immaginare le strade e i luoghi come se ci fossimo appena passate.






1 commento: